Porto Empedocle

Dettaglio

All’ingresso della città trovi il cartello: Benvenuti a Vigata.

Non hai sbagliato, si riferisce alla città (immaginaria e composita) descritta da Andrea Camilleri nei suoi romanzi. Qui, infatti, è nato lo scrittore e nella via principale potrai ammirare una statua in bronzo in dimensioni naturali, raffigurante il suo commissario Montalbano. E se sei un fan, questo è il posto giusto per avventurarti in un viaggio che ti condurrà alla scoperta dei luoghi di Montalbano.

Ma passeggiare nell’animata via Roma e fermarsi in uno dei suoi eleganti caffè all’aperto, non è certo l’unico motivo per visitare Porto Empedocle.

Scendendo verso il porto (a Marina, come la chiamano gli agrigentini) dal quale partono i traghetti per le isole Pelagie, ti aspetta la bella e massiccia Torre di Carlo V, un’antica fortificazione e poi un carcere. Al suo interno si trova la Sala delle Armi e la mostra permanente delle opere dello scultore Giuseppe Agnello, l’autore della statua di Montalbano.

Poco distante, a mezz’ora di auto, non perderti Naro, un piccolo borgo medievale (tra i più belli d’Italia!) tutto da scoprire.

Condividi questo contenuto!

LOCALIZZAZIONE

LUOGHI

STAGIONI