Itinerario tra i luoghi del cinema in Sicilia

Dettaglio

Gli itinerari dedicati al cineturismo in Sicilia rappresentano un modo davvero originale di scoprire le bellezze di una regione che è set cinematografico a cielo aperto.

Dai luoghi de Il Commissario Montalbano, fortunata serie tv ispirata alla penna del maestro Andrea Camilleri, passando per le atmosfere sospese del regista siciliano Giuseppe Tornatore e quelle appassionanti della saga Disney tratta dal best seller I Leoni di Sicilia.

Scopriamo insieme alcuni dei luoghi più noti della Sicilia da film, tra scorci paesaggistici e palazzi che hanno fatto la storia del cinema, come il salone che fa da sfondo al valzer più famoso del grande schermo in Il Gattopardo.

Da Antonioni a The White Lotus – TAORMINA

Il tour dedicato al cineturismo in Sicilia non può che partire da Taormina, tappa iconica, amata dai registi di tutti i tempi e sede del prestigioso Taormina Film Fest. Il suo centro storico è stato set di pellicole “cult” quali L’avventura di Michelangelo Antonioni (1960), Il piccolo diavolo di Roberto Benigni (1988), Le grand bleu di Luc Besson (1988), Il padrino-parte III di Francis Ford Coppola (1990) e La dea dell’amore di Woody Allen (1995), solo per citarne alcune. Oggi Taormina e il San Domenico Palace sono scenario di The White Lotus, serie creata e diretta da Mike White. Scopri le atmosfere lussuose dell’ex convento domenicano che ha visto tra i suoi ospiti Oscar Wilde, Elizabeth Taylor, Audrey Hepburn e Sophia Loren. Tra Corso Umberto e Piazza IX Aprile, terrazza panoramica racchiusa tra chiese barocche, rivivrai le emozioni dei protagonisti della serie.

Indiana Jones è “made in Sicily” – SIRACUSA

Già set cinematografico di film tra i più famosi al mondo, da Casanova ’70 di Mario Monicelli (1965) a Mimì Metallurgico di Lina Wertmüller (1972) passando per Kaos dei Fratelli Taviani (1982) e Malèna di Giuseppe Tornatore (2000), la città di Siracusa è scenario perfetto per le nuove avventure dell’archeologo Indiana Jones. Quale luogo migliore del Parco Archeologico della Neapolis, in particolare l’Orecchio di Dioniso e la Grotta dei Cordari, per girare le prime scene di Indiana Jones 5 – Il quadrante del destino? Le avventure del celebre archeologo, e dei cineturisti siciliani sulle sue tracce, proseguono tra le sale del Castello Maniace e nel suggestivo centro storico di Ortigia.

Sul set de Il Commissario Montalbano – SCICLI

Vuoi conoscere i posti “cult” in cui si muove il commissario più amato della tv? Vieni a scoprire l’itinerario che passa per i luoghi de Il Commissario Montalbano, sulle tracce del Barocco Siciliano Patrimonio UNESCO. Un tour che abbina cinema, arte e architettura partendo dalla città che più di tutte stuzzica l’immaginario degli amanti di Montalbano: Scicli. Basta una passeggiata nel centro storico per riconoscere il commissariato di polizia di “Vigata” (Palazzo Municipio), la Chiesa di San Michele, l’Antica Farmacia Cartia dalla Chiesa di Santa Teresa, Palazzo Spadaro (l’ufficio del sindaco di “Vigata”) e la Cava di San Bartolomeo. Nelle località marine di Scicli riconosciamo invece alcuni scorci di “Marinella” (Donnalucata) e la famosa “Mànnara” (Sampieri, Fornace Penna). Altre scene famose sono state girate tra Modica e Ragusa Ibla. La casa del commissario? Sulla spiaggia di Punta Secca (Ragusa).

Il giovane Montalbano, un ritorno alle origini – AGRIGENTO

Appassionato di “prequel”? I luoghi de Il giovane Montalbano, serie Rai altrettanto fortunata che vede protagonista l’attore Michele Riondino, ricalcano fedelmente quelli originali dei romanzi, che Andrea Camilleri immaginò ambientati ad Agrigento e dintorni. In questo caso, la vera “Vigata” è Porto Empedocle, con la sua bellissima spiaggia. Il posto più suggestivo in cui girare? La Scala dei Turchi, location di tante altre scene di film, tra cui una memorabile nell’opera In guerra per Amore di Pif (2016).

Tra i luoghi di Giuseppe Tornatore – CEFALÙ

Chi desidera fare cineturismo in Sicilia non può prescindere dai set del grande Giuseppe Tornatore, a partire dalla sua città natale: Bagheria, alias Baarìa del film che le rende omaggio (2009). Se l’intera provincia di Palermo fa da sfondo ad alcune tra le più celebri pellicole del regista siciliano, Cefalù è la location che su tutte desta più emozione nell’immaginario collettivo, indissolubilmente legata al suo capolavoro: Nuovo Cinema Paradiso (Premio Oscar, 1990). Già set di film straordinari, come A ciascuno il suo di Elio Petri (1967, ispirato all’omonimo romanzo dello scrittore siciliano Leonardo Sciascia), Cefalù apre le porte del Teatro Cicero al primo ciak di questo film da Oscar, raccontando l’amicizia tra il piccolo Salvatore e Alfredo. La scena dell’incontro con Elena a distanza di trent’anni? Tra il Molo Vecchio e Porta Marina.

Da Il Gattopardo a I Leoni di Sicilia – PALERMO

L’itinerario di cineturismo in Sicilia ci porta dritti a Palermo, set di numerosi capolavori del cinema mondiale, primo fra tutti Il Gattopardo di Luchino Visconti (1963), tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore siciliano Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Nelle varie scene del film, girato quasi totalmente nel centro storico della città, riconosciamo il quartiere Kalsa (luogo di scontro tra le truppe garibaldine e l’esercito borbonico) e Villa Boscogrande (alias, Palazzo Salina). L’epica scena in cui Angelica balla il valzer con Don Fabrizio? La location è la Sala degli Specchi di Palazzo Valguarnera Gangi. Palermo fa da sfondo anche a tantissime serie e film per il grande pubblico, come quelli della coppia comica siciliana Ficarra e Picone, oppure la serie “cult” ispirata al romanzo di Stefania Auci, I Leoni di Sicilia.

Màkari e gli altri – TRAPANI

Per restare in tema “Leoni”, la saga di Casa Florio tocca inevitabilmente alcuni luoghi simbolo della potente famiglia anche in provincia di Trapani: dal Villino Nasi alle Cantine Florio di Marsala, passando per l’isola di Favignana e le storiche tonnare di famiglia. Il trapanese è anche location di un’altra serie Rai molto apprezzata dagli spettatori, che prende il nome dalla località in cui è ambientata, Màkari. Il Golfo di Macari è l’insenatura compresa tra Monte Cofano e la sabbiosa Baia di Santa Margherita, tra i Comuni di Custonaci e San Vito Lo Capo. Il borgo di Macari sorge al centro di questo scenario panoramico.

I grandi “cult” sulle Isole Eolie – LIPARI

Chiudiamo in bellezza il nostro tour della Sicilia cinematografica con un’escursione alle Isole Eolie, set di alcuni tra i capolavori assoluti del cinema italiano e internazionale. Sono gli anni del Neorealismo quando Stromboli, film di Roberto Rossellini con Ingrid Bergman (1949), amanti sul set, offre al grande pubblico il mito delle “isole selvagge”. L’isola di Stromboli, gettonatissima, l’anno dopo ospita un secondo film, Vulcano di William Dieterle con la solita Bergman e Anna Magnani, rivali in amore. L’isola di Salina è patria indimenticata de Il postino di Massimo Troisi (1994); mentre Lipari, l’isola maggiore per estensione, ospita Nanni Moretti e il suo Caro diario (1993).

Condividi questo contenuto!

LOCALIZZAZIONE

DURATA

Distanza

Difficoltà

Stagioni

NEI DINTORNI

  • Sicilia in kayak

    Pagaiare, pagaiare, pagaiare... un, due, un due... nel silenzio della natura scivolare dolcemente sull'acqua, quasi fondendosi con essa. Lo sa [...]

  • I laghi della Sicilia

    La Sicilia è attraversata da numerosi corsi d'acqua, tutti di breve lunghezza o piccola portata, ma che rappresentano una risorsa [...]

  • placeholder

    La Magna Via Francigena

    La Magna Via Francigena, la grande strada dei cavalieri Franchi, ripercorre l’antica via di collegamento tra Agrigento e Palermo, solcata [...]