Trekking del Santo. Il Cammino Etna-Nebrodi di San Nicolò Politi

Dettaglio

Il Trekking del Santo è il Cammino di San Nicolò Politi, che attraversa i territori del Parco dell’Etna e del Parco dei Nebrodi, tra le province di Catania e Messina.

Il Trekking del Santo si affronta in tre o quattro giorni, a seconda dei propri interessi e del grado di allenamento, ripercorrendo passo dopo passo il pellegrinaggio del santo eremita, Nicolò Politi. Lungo le 4 tappe previste, il Cammino di San Nicolò Politi attraversa scenari naturali di straordinaria bellezza e i luoghi storici dove il santo condusse parte della propria vita.

Tappa di partenza del Trekking del Santo è il paese di Adrano (CT), luogo natale di Nicolò Politi nell’anno 1117, le cui reliquie sono custodite fra le chiese del centro storico. Gli amanti del trekking possono raggiungere a piedi la Grotta del Santo, in contrada Timpone.

Da qui, si prosegue per la seconda tappa lungo il Trekking del Santo, la cittadina di Bronte (CT). Famosa in tutto il mondo per la produzione del rinomato Pistacchio Verde di Bronte, troviamo qui una serie di edifici religiosi e storici di grande importanza, come l’Abbazia di Santa Maria Maniace (o Castello di Maniace). Tra le aree naturalistiche il Bosco di Centorbi e le Cascate delle Balze Sottane.

Da Longi ad Alcara Li Fusi, ultima tappa del Trekking del Santo, si raggiunge la provincia di Messina e il Parco dei Nebrodi. Dalla Valle del Calanna, uno degli scorci naturalistici più belli, si raggiungono la località detta “Acqua Santa” e l’Eremo di San Nicolò, fino ad Alcara Li Fusi, con la piazza principale dedicata al santo e la Chiesa Madre di Maria SS Assunta dove sono custodite le sue reliquie.

Web map regionale dei sentieri e dei percorsi per la mobilità dolce realizzata dal LabGis Osservatorio Turistico della Regione Sicilia, in collaborazione con FIAB Sicilia e CAI Sicilia.

Condividi questo contenuto!

LOCALIZZAZIONE

DURATA

Distanza

100 KM

Difficoltà

Alta

Stagioni

Categorie

NEI DINTORNI

  • Sicilia in kayak

    Pagaiare, pagaiare, pagaiare... un, due, un due... nel silenzio della natura scivolare dolcemente sull'acqua, quasi fondendosi con essa. Lo sa [...]

  • Itinerario degli scrittori

    La Sicilia è la terra dei miti, evocativa e magnetica, forse per la sua forma triangolare, forse per la sua [...]

  • Castelli del Messinese dal Tirreno allo Ionio

    Cinte murarie inespugnabili, antiche feritoie, fossati inaccessibili... Ma anche stucchi, bassorilievi, elegantissime sale. Sì, stiamo parlando ovviamente di castelli. In [...]