San Vito Lo Capo – Relitto del Kent

Dettaglio

Immersa tra le suggestive Punta Spadillo e Punta Forbice, questa destinazione è facilmente accessibile via mare, a mezzo miglio dalla costa di fronte alla vecchia tonnara del Secco. Conosciuta come la “nave dei corani“, il Kent era una motonave da carico cipriota lunga 72 metri.

Trasportava una variegata merce, inclusi corani, zampironi e sigarette, oltre a materiali come polietilene e carburante.

Nel luglio del 1978, mentre era ancorato a San Vito Lo Capo, il Kent fu colpito da un incendio misterioso nella sala macchine. Il giorno successivo, inclinandosi verso poppa, la nave si arenò sul fondale, dove giace ancora oggi a circa 38 metri di profondità.

Sebbene il carico sia perduto, le copie dei corani hanno attirato grande interesse, trasformando il Kent in un’affascinante attrazione.

Scopri di più sul sito della Soprintendenza del Mare.

Condividi questo contenuto!

LOCALIZZAZIONE

DURATA

Distanza

Difficoltà

Difficile

Stagioni

Categorie

NEI DINTORNI

  • placeholder

    San Vito Lo Capo – Relitto delle Anfore

    Capo San Vito, con il suo iconico faro, offre uno scenario mozzafiato su un promontorio roccioso esposto ai venti. La [...]

  • Sicilia a vela: crociera a Trapani, San Vito Lo Capo, Isole Egadi

    Per una rilassante vacanza in barca a vela alla scoperta della punta più estrema della Sicilia occidentale, questa è la [...]

  • placeholder

    San Vito Lo Capo – Relitto delle Macine

    Questo sito, privo di strutture antiche, offre un'esperienza unica grazie alle sue caratteristiche da antico approdo portuale. Qui, sul fondale [...]