Città Barocche del Val di Noto

Dettaglio

Il Val di Noto, dal 2002, fa parte dei siti italiani della World Heritage List dell’UNESCO per le sue splendide città tardo barocche.

Interi centri come Caltagirone, Militello in Val di Catania, Catania, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa e Scicli vennero ricostruite, in parte o completamente, dopo il catastrofico terremoto del 1693 seguendo il modello stilistico tardo barocco predominante all’epoca. L’architettura, la pianificazione urbana e la decorazione dei palazzi costituiscono il culmine e uno degli ultimi periodi di fioritura del barocco in Europa.

Ecco perché la visita alle Città tardo barocche del Val di Noto, è una tappa imprescindibile del tour di Sicilia!

Noto rappresenta il cuore e contemporaneamente il punto di partenza di questo viaggio alla scoperta del barocco siciliano, e la sua cattedrale è a ragion veduta il simbolo della nuova rinascita della valle del barocco. L’altisonante opulenza barocca del Duomo di San Giorgio a Modica, tiene, chi ne varca la soglia, col fiato sospeso.

Condividi questo contenuto!

LOCALIZZAZIONE

STAGIONI