Un magnifico tempio dorico risalente al quinto secolo a.C. ed incorniciato in un paesaggio tanto selvaggio quanto suggestivo, un teatro di età ellenistica abbarbicato al monte Barbaro con la cavea parzialmente scavata nella roccia e sovrastante una grotta sacra e carica di mistero, un santuario ancor più antico!

Segesta – ph. Paolo Barone

Luoghi di straordinario interesse archeologico e cave che sembrano rappresentare una “fabbrica” di templi: è il richiamo di Segesta, che vanta anche preziose testimonianze arabe e normanne.

Sapete che secondo la leggenda fu fondata da Enea per far riposare gli anziani e le donne “ribelli”? E che fu famosa anche come Diceopoli, città della giustizia?

Teatro di Segesta – ph. Paolo Barone

Conclusa la full immersion nella cultura e nella natura, dopo una puntata nel medioevo con il fascino del castello, concedetevi un bagno tonificante e rigenerante nelle limpide e vicine acque della splendida Castellammare del Golfo.

Sussurrate infine al vostro palato queste parole: cassatelle alla ricotta, busiate al ragù di maiale, porchetta, caciotta degli elimi, arance e fichidindia...

Scopri il nostro itinerario Da Segesta a Selinunte

Mappa dei Musei e Parchi archeologici regionali in Sicilia