Caricamento Eventi

Riapre al pubblico dal 22 luglio il Museo d’Arte Contemporanea di Gibellina  è stato completato il riallestimento dell’istituto che ospita circa duemila opere di artisti, scultori e fotografi che, all’indomani del terremoto che colpì il Belice tra il 14 e il 15 gennaio del 1968, parteciparono alla rinascita di quest’area della Sicilia nel segno dell’arte, grazie al coinvolgimento e al ruolo propulsore del sindaco Ludovico Corrao, eletto nel 1969 e al quale è intitolato il museo.

Questo museo, nato nel 1980, si propone come una grande antologia di artisti italiani e stranieri dal Novecento fino ai giorni nostri: vi si possono trovare opere di Fausto Pirandello, Beniamino Joppolo, Antonio Corpora, Carla Accardi, Piero Dorazio, Pietro Consagra, Achille Perilli, Tano Festa, Toti Scialoja, Franco Angeli, Giulio Turcato, Mimmo Rotella, Mimmo Paladino, Enzo Cucchi, Turi Simeti, Mimmo Jodice, Renata Boero, Christo, Pino Pinelli, Emilio Isgrò, Luca Patella, Nino Mustica, Claudio Verna e molti altri artisti.

Il MAC si ripresenta al pubblico con un nuovo allestimento che propone al pubblico circa 400 opere, che sono comunque appena un quinto delle duemila che il museo possiede.

Il nuovo percorso è suddiviso in otto sezioni in ordine cronologico, dal primo Novecento fino ai giorni nostri, con approfondimenti tematici .

Il Museo en plein air” è una delle sezioni del MAC, visitabile
Orari: dal martedì alla domenica | 9.30 – 13.30 e 16.00 – 20.00
chiuso il lunedì
Biglietti 7€ | ridotto 5€
Info +39 0924524882

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Torna in cima