Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

38 Parallelo – Anche da qui – parte seconda aprile 2020

IL DOMANI DELLE LIBRERIE
Romano Montroni e Giuseppe Scuderi

mercoledì 15 aprile 2020

ore 17.00

diretta Facebook 38 Parallelo

 

Libri a domicilio, invii per corrispondenza, presentazioni online: la chiusura delle librerie e la paralisi del mercato editoriale non hanno frenato lo spirito di intrapredenza di librai ed editori che in queste settimane non sanno ancora quanto saranno gravi gli effetti della quarantena sull’universo letterario. C’è un domani per le librerie? C’è un domani per i libri?

 

Romano Montroni (Bologna, 1939) è diventato libraio, giovanissimo, per caso. Dopo una prima esperienza nel mondo della distribuzione, dal 1962 ha sempre lavorato nelle Librerie Feltrinelli, delle quali è stato direttore fino al 2000. Professore a contratto nel master in Editoria cartacea e multimediale di Umberto Eco presso l’Università di Bologna, dal 2001 è docente della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri nei seminari di perfezionamento e nei corsi monografici, oltre che membro del Comitato promotore. Da luglio 2005 collabora alla realizzazione della catena Librerie Coop, presente in alcuni centri cittadini e commerciali. Nel 2006 ha pubblicato Vendere l’anima. Il mestiere del libraio (Editori Laterza), che è stato tradotto in spagnolo (Vender el alma. El oficio de librero, Libros sobre libros), e nel 2007 ha tenuto seminari di perfezionamento a Città del Messico (Seminario Internacional para Editores y Libreros) e a Buenos Aires (32.ª Exposición Feria Internacional de Buenos Aires). Nel 2010 ha pubblicato Libraio per caso. Una vita tra autori e lettori (Marsilio) e nel 2012 I libri ti cambiano la vita (Longanesi). Dal 2014 è presidente del Centro per il libro e la lettura. Le sue grandi passioni, naturalmente dopo le #librerie, sono la musica classica e la bicicletta. Grazie al suo lavoro ha conosciuto romanzieri e poeti, editori, librai e magazzinieri, studenti e professori, cantanti e musicisti, politici e scienziati, professori e intellettuali, giornalisti e critici, comici e attori. Ha selezionato e formato oltre seicento librai e inaugurato settantacinque librerie.

Giuseppe Scuderi, dopo la laurea in Architettura con tesi su Il Collegio Massimo dei Gesuiti a Palermo, ha continuato ad approfondire lo studio della storia delle istituzioni bibliotecarie, occupandosi, per l’amministrazione regionale dei beni culturali, di censimenti e statistiche sulle biblioteche siciliane, con particolare attenzione alle condizioni edilizie e di manutenzione. Ha collaborato alla didattica nella Facoltà di Architettura, con il riconoscimento di “cultore della materia” per le cattedre di Storia dell’Architettura e Restauro dei Monumenti, e successivamente con la Facoltà di Ingegneria, per workshop sulla analisi del territorio e progettazione di biblioteche. Dal 2016, a seguito del riconoscimento UNESCO dell’itinerario “Arabo-normanno e delle cattedrali di Palermo, Cefalù e Monreale”, ha avviato, con altri, la manifestazione annuale La via dei Librai, che si svolge a Palermo in concomitanza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore.

 

 

I sostenitori del festival 38 Parallelo – tra libri e cantine
Assemblea Regionale Siciliana Assessorato Turismo Sport Spettacolo Regione Siciliana, Fondazione Sicilia Città di Marsala – Pagina Istituzionale, Treccani, IlMaggioDeiLibri, Centro per il libro e la lettura, MiBACT Bibliotp Rete Biblioteche Trapani e provincia, TP24 – Il territorio in diretta, RMC 101

Associazione Cassaro Alto – Scuola Per Librai Umberto e Elisabetta Mauri

Torna in cima