Dalle sette meraviglie del mondo antico ai sette diamanti della Sicilia.

I siti UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità comprendono l’area archeologica di Agrigento la “Valle dei Templi che testimonia la grandezza di una città tra le più importanti dell’antichità, con templi dorici in esemplare stato di conservazione; la Villa Romana del Casale con i suoi mosaici dal valore inestimabile che raccontano sorprendenti spaccati della società dell’epoca; l’Etna, tra i vulcani attivi più importanti del pianeta, che garantisce alla storia e alla mitologia lo spettacolo delle sue continue eruzioni e ospita, tra lava e neve, ecosistemi ineguagliabili; Siracusa, la più grande e la più bella città greca secondo Cicerone che, con il suo teatro e il suo carico di storia, è parte di un insieme folgorante che include la necropoli rupestre di Pantalica, caratterizzata da tombe risalenti addirittura al XII secolo a.C.; il Barocco della Val di Noto, eredità architettonica ed artistica semplicemente sfavillante, è il fil rouge che collega, tra palazzi e chiese, ben otto città del sud-est; il percorso Arabo-Normanno da Palermo a Monreale e Cefalù che si snoda in nove tappe e che, tra edifici civili e religiosi, testimonia la contaminazione e il perfetto incontro stilistico tra civiltà islamiche, occidentali e bizantine; le Isole Eolie, infine, rappresentano un unicum per la vulcanologia e la geologia mondiali, arcipelago ricco e felice nella sua complessità.

☑️ Scopri il Patrimonio materiale e immateriale Unesco in Sicilia