Amore per l’ecologia, contatto armonico con la natura, filosofia di vita, curiosità o semplice esperienza da provare almeno una volta nella vita: queste sono le molteplici facce del naturismo, un movimento inarrestabile.

Oggi in Sicilia ci sono dei punti di riferimento.

Partiamo dalla Foce del fiume Platani ad Eraclea Minoa (vicino Agrigento), porzione di spiaggia lunga 5 chilometri (da Capo Bianco fino alla foce del fiume) con finissima sabbia dorata, falesie calcaree bianche a picco sul mare.

Eraclea Minoa

Eraclea Minoa

La spiaggia detta Funcitella all’interno della Riserva Naturale orientata di Torre Salsa, gestita dal WWF, vicino Agrigento.

A pochi chilometri da Mazara del Vallo troviamo una delle più conosciute spiagge naturiste all’interno dell’omonima riserva naturale di Capo Feto: la conformazione naturale della spiaggia, circondata da arenile selvaggio e macchie di natura mediterranea incontaminata, garantisce discrezione e tranquillità.

Nella riserva naturale della Foce del Belice, tra Castelvetrano e Menfi, c’è la spiaggia del Casello 41 (si consigliano soprattutto i periodi di bassa stagione).

A Palermo, il tratto di costa più battuto da chi pratica il naturismo è quello della riserva di Capo Gallo: vi sono due zone naturiste, la porzione di riserva tra il Faro e Barcarello (Punta Tara) e nella parte centrale della riserva, entrando dal lato di Sferracavallo, poco più avanti dell’ Avamposto.

A pochi chilometri da Palermo, vicino Cefalù, la spiaggia delle Salinelle, nel tratto compreso tra l’area riservata all’Hotel Costa Verde e Capo Playa all’interno della piana di Lascari.

gadir

In provincia di Messina, nella località balneare di Rocce Bianche vicino Taormina, spiaggia riparata con atmosfera di quiete e con spettacolare vista panoramica.

Sempre vicino Taormina, sulla spiaggia di Forza D’Agrò in contrada Parrino, è stata recentemente annunciata la nascita della prima oasi per naturisti ufficiale della Sicilia.

Sul versante tirrenico, a poche decine di metri dai laghetti di Tindari, nella spiaggia di Marinello, le spiagge di San Saba e di Giampilieri.

Nella cornice della Riserva Naturale di Vendicari, tra Noto e Marzamemi, la spiaggia di Marianelli, ambiente magico con dolci dune di sabbia ricoperte da una rara flora.

Anche Pantelleria è una meta per naturisti. Ci sono diverse scogliere e calette spesso non facilmente visibili. Alcune tra queste Kattibuale, calette di Punta Gattara, Laghetto delle Ondine, Scarpetta di Cenerentola e l’Arco dell’Elefante.