Il treno della frutta e dolci degli Erei alle soglie dell’autunno

da Catania con tappe di sosta a Dittaino, Assoro e Agira
Locomotiva elettrica d’epoca e carrozze “Centoporte”

8 settembre

Programma turistico

  • 08.50 partenza dalla Stazione Centrale di Catania
  • 10.16 arrivo a Dittaino. Trasferimento in pullman , a cura di Fondazione FS, ad Assoro  con arrivo previsto intorno alle 10.45. I passeggeri saranno accolti da una guida messa a dispozione dal Comune, che li accompagnerà a visitare i momumenti più importanti. Dopo la visita raggiungeranno l’ex Convento Santissima Maria degli Angeli, dove si svolgerà il Laboratorio del Gusto
  • 12.30 Laboratorio del Gusto Slow Food Sicilia: i partecipanti saranno intrattenuti con una breve narrazione dei prodotti dei Presidi Slow Food del territorio di Enna attraversati dal Treno, si parlerà in particolar modo dellle tante tipologie di dolci tradizionali della cucina povera dei paesi dell’interno dell’isola, fatti con farine di grani antichi siciliani. Si avrà la possibilità anche di vedere alcuni frutti autunnali, propri del terrritorio di Assoro e quasi scomparsi come i “Pruna di viarnu” e l’uva “Strunzu di puarcu”. E’ prevista , infine, una degustazione della cassatella bianca di Gagliano da distinguere dalla più famosa Cassatella della limitrofa Agira, e gli imperdibili mostarda e vino cotto di Fico d’india. La sezione Slow Food di Assoro, appena nata dalla Condotta di Enna, accoglierà i visitatori con i dolcetti della tradizione assorina: i rametti, i pasticciotti e i Cavateddi di meli, fatti per l’occasione con farina Maiorca da una nonna del paese, ultima erede di una antichissima tradizione.
  • 13.30 tempo libero per la eventuale consumazione del pranzo
  • 15.00 trasferimento in pullman ad Agira , con arrivo previsto intorno alle ore 15.30, dove i passeggeri saranno accolti da una guida messa a disposizione dalla locale Pro Loco, per seguire un itinerario alla scoperta delle bellezze del luogo. Agira, pittoresca città della provincia di Enna, in posizione dominante sulle vallate dei fiumi Salso e Simeto, sorge sul versante est del Monte tradizionalmente chiamato Teja (da 550 sino a 824 m s.l.m.), nel più “aggradevole sito, nel più elevato, più ferace, più profittevole”, secondo il geografo arabo Al Idrisi. È tra i centri siciliani più antichi. Il sito, frequentato sin dal Paleolitico Superiore, è tra i centri siciliani più antichi, così come testimoniano i reperti in selce e i resti risalenti all’età arcaica. Già fiorente nel VI secolo a.C.,  dalla fine del V secolo divenne provincia romana ed ebbe una sua Zecca.
  • 17.30 raduno e trasferimento in pullman presso la stazione ferroviaria di Dittaino
  • 18. 30 partenza dalla stazione ferroviaria di Dittaino
  • 19.40 arrivo alla stazione centrale di Catania e fine del viaggio

 Info, orari, fermate, tariffe e modalità di acquisto dei biglietti su Fondazione FS

☑️  Pagina Facebook Fondazione FS

☑️  Pagina Facebook Sicily Events  

Cassatelle di Agira - ph. Chiara Grassia

Cassatelle di Agira – ph. Chiara Grassia

 ☑️  Torna a Treni Storici del Gusto – Sicilia 2019