Mimmo Palmizi. Yammuna. Ellissa nel presente

Home » Eventi » Mimmo Palmizi. Yammuna. Ellissa nel presente
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Mimmo Palmizi. Yammuna. Ellissa nel presente

1 novembre - 11 novembre

Mimmo Palmizi. Yammuna. Ellissa nel presente

Mimmo Palmizi. Yammuna. Ellissa nel presente

Data: 11/10/2019
Ora: 17:00 – 19:00
Dopo i messaggi di pace e di speranza portati in Tunisia, prima con i progetti “Mare Nostrum – un ponte tra le due sponde” e “I Pilastri della Terra”, il percorso artistico di Mimmo Palmizi volge lo sguardo verso terre più lontane, dalle quali già nell’800 A.C., Didone o Elissa regina di Tyro, è costretta a scappare da una guerra fratricida. Già presentato in occasione della presentazione del film studio su Elissa, della regista libanese Lamis Chkeir, il progetto prevede la realizzazione di due sculture omaggio a Didone, da installare a Tyro e in Tunisia.
L’idea è quella di ripercorrere il viaggio di una donna, profuga regina, costretta a cercare attraverso il Mediterraneo la sua terra promessa, un approdo, un luogo sicuro per sé ed i suoi seguaci.
Fuggita da Tyro, dopo un lungo peregrinare per mare, Elissa, un personaggio tra storia e leggenda, giunge in nord Africa e tra le spiagge sabbiose dell’odierna Tunisia riceve accoglienza, ospitalità, trova le condizioni per restare, fondare Cartagine e lasciare al mondo un grande esempio di civiltà e cultura.
L’opera è un omaggio ad un grande esempio di donna di tutti i tempi, oltre ad essere un atto di riconoscenza a quel popolo che con Mothia prima e Lilibeo dopo, ha dato i natali a Marsala; un atto di fratellanza con i Fenici ma anche con tutti quei popoli del Mediterraneo che hanno mille affinità e tanta storia in comune.
La scultura, in acciaio corten, è costituita da 2 elementi alti 2 metri e 35 , accostati tra loro in modo da rappresentare un’onda, quella che Elissa, di cui la figura è stilizzata nella scultura, ha saputo magistralmente cavalcare.
I caratteri presenti disposti in verticale, di ispirazione punico fenici, traducono l’odierna parola libanese “Yammuna” che equivale proprio a “Mare Nostro”.

Concepita e realizzata in atelier e officine tra Palermo e Mazara, una sarà collocata temporaneamente negli spazi del sito archeologico punico fenicio Lilibeo-Marsala e troverà definitiva dimora a Tunisi presso il Campus dell’Università La Manouba sotto l’egida di S.E. Tony Franjiyyeh Ambasciatore libanese a Tunisi e del Prof. Alfonso Campisi; e l’altra a Tyro, con la collocazione a cura di Mrs Lamis Chkeir, di S.E l’Ambasciatore Chucri Abboud e Mr Samir Saba.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
Mimmo Palmizi. Yammuna. Ellissa nel presente
11/10 >11/11/2019
orari: 9-19,30
Parco archeologico Lilibeo-Marsala
Lungomare Boeo, 30

Dettagli

Inizio:
1 novembre
Fine:
11 novembre
Categorie Evento:
,
Evento Tag:
Sito web:
https://www.fondazioneorestiadi.it/eventi/mimmo-palmizi-yammuna-ellissa-nel-presente/

Luogo

Parco Archeologico di Lilibeo-Marsala
Lungomare Boeo n° 30
Marsala, 91025 Italia
+ Google Map:
Telefono:
0923952535
Sito web:
http://www.parcolilibeo.it/