Regina della pasticceria tradizionale siciliana, la Cassata deve probabilmente il suo nome all’arabo qas’at, “bacinella”, forse per la sua forma tonda, oppure al latino caseum, “formaggio”, per il suo ricco ripieno a base di ricotta. Di preciso non si sà…Così come altrettanto misteriosa è la sua storia, che risale al IX secolo, piena di mutamenti e influenze da più parti, come la storia delle dominazioni straniere in Sicilia.

Per chi avesse voglia di prepararla in casa, vi serviamo la sua ricetta:

Ingredienti:

  • 1 bicchiere di Vermouth bianco
  • 500 g. di ricotta fresca
  • 350 g. di zucchero
  • 1 pan di spagna
  • 1 bustina di vaniglia
  • 70 g. di cioccolato fondente tagliato a dadini
  • 50 g. di zuccata
  • 200 g. di farina di mandorle
  • 200 g. di zucchero
  • colorante verde utilizzato per i dolci
  • 300 – 400 g. di frutta candita
  • 100 ml. di acqua
  • 250 g. di zucchero a velo
  • acqua di fiori d’arancio.

Preparazione della pasta reale (di mandorle)
Amalgamare la farina di mandorle con l’acqua e con lo zucchero, aggiungere il colorante verde per colorare l’impasto. Mescolare in modo di ottenere una pasta omogenea da manipolare fino a quando non diverrà morbida e compatta. A questo punto stendere con un matterello e tagliate in forma rettangolare da utilizzare per la parte esterna della cassata.
Preparazione della crema di ricotta: passare la ricotta al setaccio, aggiungendo zucchero, i dadini di cioccolato fondente, 1 bustina di vaniglia e la zuccata.
Preparazione della glassa:
Sciogliere lo zucchero a velo nell’acqua scaldando a fuoco lento ed aggiungere un po’ d’acqua di fiori d’arancio. Lasciare riposare.
Tagliare il pan di Spagna ottenendo 3 dischi. Immergere in una ciotola dove avrete versato un bicchiere d’acqua e zucchero ed uno di Vermouth. Utilizzare uno dei dischi inzuppati per comporre la parte esterna della cassata. Inserire della carta pellicola nello stampo e disporre i rettangoli di pasta reale sul bordo dello stesso, andare ad alternare i rettangoli di pasta reale con fette di pan di spagna della stessa misura. Disporre sul fondo dello stampo uno dei dischi di pan di spagna inzuppato e spalmare la crema di ricotta. Infine disporre con il terzo disco di pan di spagna e fare riposare per circa mezz’ora. Successivamente rivoltare lo stampo, con l’aiuto della carta pellicola estrarre il dolce e rivestire con la glassa preparata.
A questo punto rivestite la cassata da andare a decorare con frutta candita. Per concludere mettete la cassata in frigorifero ed aspettare 2 ore prima di servirla.