Stazione di partenza: Valguarnera Caropepe (EN)

altitudine s.l.m.: da mt 600 a 750 circa

lunghezza del percorso: km 65 circa

tempo di percorrenza: 2 giorni ad andatura mista, soste ristoro e pernottamento

difficoltà tecniche: medio – basse

accessori obbligatori: ghette / stivali – cap / casco

box disponibili: 3 e 20 poste alla partenza, 10 box alla sosta notturna

periodo consigliato: tra il 20 marzo e il 30 settembre

Diga Olivo – ph. Paolo Barone

La passeggiata nel territorio piazzese si svolge su un’area abbastanza vasta e costituita da un’estesa specie boschiva non endemica come l’eucalipto, piantato negli anni ‘50 e ‘60 a servizio di un’importante cartiera che avrebbe dovuto sorgere a Piazza Armerina.

Il percorso di circa km 35 attraversa l’area verde attrezzata del Parco Ronza, dove sono ospitate numerose specie di volatili, daini, cinghiali, istrici e caprette tibetane.

Il fondo, decisamente il migliore in Sicilia, costituito di sola sabbia per oltre il 90% del percorso, conduce sino alle sponde della diga Olivo nel territorio di Barrafranca, passando attraverso il sito archeologico di Montagna di Marzo, per poi rientrare a Piazza Armerina entro il pomeriggio.

E’ possibile allungare la passeggiata fino alla vicina Villa Romana del Casale, importante complesso archeologico inserito nella lista dei siti UNESCO, per ammirarne gli incantevoli mosaici, perfettamente conservati.